Vini e Distillati

Il dipartimento offre la propria esperienza attraverso la selezione di esclusive cantine private. 
Il bello, inteso come un universo dalle sfaccettate complessità sensoriali, ha visto nell’ultimo anno l’ingresso di un nuovo dipartimento dedicato a chi dietro un’etichetta, oltre all’investimento, legge la storia di un territorio e segreti a lungo tramandati.



Il Ponte Casa d’Aste porta la propria esperienza anche nel mondo dei vini, presentandosi all'appuntamento di debutto del 26 settembre 2022 con un'importante selezione di oltre trecento bottiglie provenienti dalle più belle cantine di raffinati intenditori. 
 
Cento lotti scrupolosamente selezionati dagli esperti per rarità delle etichette e caratteristiche delle annate, come evidente fin dal principio del catalogo nel capitolo dedicato alle prestigiose regioni francesi di Bordeaux e Borgogna
 
Tra gli Chateau Bordolesi indiscusse protagoniste sono le dodici bottiglie classe 1990 dello Château Palmer (lotto 8, stima € 1.200 - 1.300), nel comune vinicolo di Cantenac e considerato una star della denominazione Margaux. 
Spostandosi verso i Grand Cru di Borgogna non passano inosservate le due bottiglie annata 1993 di Richebourg Grand Cru (lotto 26, stima € 3.000 - 3.300), celebre per l’ottima esposizione climatica dei vitigni del Domaine Méo-Camuzet
 
All’Italia è riservata un’altra sezione di rilievo con un focus specifico sul Piemonte e la Toscana. 
Al primo appartengono bottiglie dal grande formato di Barbaresco Gaja (lotto 38, stima € 600 - 650) e Barolo Brunate Ceretto (lotto 41, stima € 150 - 160), a cui si aggiunge una vasta gamma di Barolo Riserva annate ‘31, ‘37 e ‘61 di Borgogno (lotto 51, stima € 80 - 100). 
Dalle terre del Nebbiolo a quelle dei rinomati Super Tuscan, dove si distinguono grandi formati in ottime condizioni e con custodia di Ornellaia classe ‘93 (lotto 56, stima € 500 - 550), di Tignanello Marchesi Antinori (lotto 61, stima € 230 - 250) e una speciale collezione di Sassicaia (lotto 102, stima € 300 - 400) di vari formati in grado di ricoprire la produzione della tenuta dal 1983 al 1997.


Prossima asta




Asta: 26 settembre 2022


Sarà possibile esaminarle solo su appuntamento nei giorni 23, 24, 25 settembre 2022

Sfoglia il catalogo

News

Vendi con noi

Invitiamo alla consegna in vista delle prossime aste

TOP