FOTOGRAFIA

Inaugurato nel 2017 per rispondere alla crescente attenzione del mercato per il collezionismo d’autore, il dipartimento di Fotografia ha conquistato al suo esordio il 43% del mercato italiano relativo al settore grazie ad una selezione di opere di qualità e levatura internazionale.

Si conferma ad ogni asta l’interesse per i grandi nomi della fotografia italiana, richiesti soprattutto all’estero, quali Michele Zaza, Luigi Ghirri, Mimmo Jodice e Mario Giacomelli.

Sul piano internazionale, ottimi i risultati raggiunti da artisti quali: Fukase Masahisa con “Yoko 1980” (€ 13.750); Candida Hofer con “Balhaus Watzke Dresden 1 2000” (€ 7.500); Roni Horn con “Untitled #7 1998” (€ 6.250), Carsten Holler, Edouard Boubat, Bern Stern e Ansel Adams. 

Come emerso dalle ultime vendite, si sta assistendo all’affermarsi di un filone collezionistico che predilige la Fotografia del XIX secolo: € 7.500 per “An oasis In The Badlands 1905” di Edward S. Curtis e € 6.250 per il dagherrotipo “Nudo con cappello di schiena 1850 ca.” di Felix Jacques Moulin.

Torna su