DIPINTI ANTICHI

Dipartimento storico della casa d’aste, ricco di storia e tradizione, il settore dedicato ai Dipinti Antichi è divenuto negli anni un solido punto di riferimento nel mercato.

Il periodo di riferimento guarda al fitto panorama artistico italiano ed europeo compreso tra XIV e XVIII secolo, e comporta lo studio delle opere di noti maestri e importanti scuole regionali.

La stima e la fiducia ottenuta nel tempo, sono frutto dell’autorevolezza degli esperti e della loro capacità di avvalersi anche del confronto con professionisti del settore.

Tra le aggiudicazioni di maggior rilievo ricordiamo il Sacrificio di Isacco, capolavoro di Giuseppe Vermiglio (€ 106.250), la straordinaria tela di Domenico Piola Venere e Cupido nella fucina di Vulcano (€ 97.500 €). Mentre per quanto concerne le opere del XV secolo spicca il tondo di Scuola toscana raffigurante Madonna con Bambino e S.Giovannino (€ 93.750).

“Il Ponte ha battuto il 9 e 10 giugno l’asta di Arredi e Dipinti Antichi, nelle sale di Palazzo Crivelli. La vendita [...] si è conclusa con un controvalore pari a 1.525.000 con il 72% di aggiudicazione online. Tra le aggiudicazioni più significative: l’olio su tela di Domenico Piola", entrato a far parte del patrimonio artistico e culturale dello Stato Italiano.

Il Sole 24 Ore | 16 giugno 2020

_______________________________________________

Anteprima Video | Asta Arredi e Dipinti Antichi 20, 21, 22, 23 aprile 2021

Vittorio Belloni, Capo del dipartimento di Dipinti Antichi, svela le interessanti proposte dei Dipinti Antichi in catalogo

Torna su