Asta 423 / Lotto n° 575

[FOSCOLO, Ugo (1778-1827)] - Francesco PETRARCA (1304-1374) - Il Petrarca novissimamente revisto e corretto da messer Lodovico Dolce. Venezia: Gabriel Giolito de Ferrari et fratelli, 1554. La copia di Ugo Foscolo del Petrarca edito da Ludovico Dolce con l'iscrizione autografa "Ugo Foscolo. Firenze MDCCCXIII". La nota di possesso si trova sul foglio di guardia anteriore e risale al soggiorno fiorentino di Foscolo, che rimase nel capoluogo toscano dal gennaio 1813 fino al novembre dello stesso anno (con una breve pausa in estate); a questo periodo risale parte dell'elaborazione del ben noto carme delle Grazie. E' anche noto che qualche anno dopo, precisamente fra il 1820 in Inghilterra e il 1824 a Lugano, sarebbero usciti i Saggi sul Petrarca, la cui composizione è collegata all'amore che il poeta dal 1819 iniziò a nutrire per Carolina Russel, con la quale aveva letto e commentato le poesie del Petrarca. 8vo (151 x 93mm). Marca tipografica al frontespizio e in fine, fregi e iniziali incisi in legno, la collazione è come segue *8, 2*6 (con richiamo corretto e testo continuo anche se in SBN 2*8), A-2B8, *-8*8, [foglia]-3[foglia]8, 4[foglia]4 (mancante la carta geografica raffigurante la Valchiusa fra 2*4verso-2*5recto, foro di tarlo riparato al margine inferiore di alcune carte). Bella legatura in piena pelle marmorizzata, dorso e tagli in oro con dentelle (difetti). Provenienza: Ugo Foscolo (1778-1827; iscrizione datata Firenze 1813).

In asta: 23 Maggio 2018 ore 15:30

Valutazione 1.000 - 1.500€

Aggiudicato 1.200€
Share

Torna su