Asta 376 / Lotto n° 512

Grande bacile in maiolica in monocromia blu su smalto berettino e rialzi in bianco di stagno. Istoriato a tutto campo con soggetto mitologico raffigurante la morte di Cleopatra con il serpente alla presenza di Amore con lancia e faretra. Due quinte con rocce ed alberi introducono alla scena ed allo sfondo architettonico con edificio a base tonda e cupola. Il soggetto pare mutuato da diversi modelli iconografici a stampa. Sul bordo del verso compare una ricca ghirlanda ‘alla porcellana’ in blu. All’interno del piede la data 1575 e lettera iniziale ‘.S.’ in blu (d. cm 31) Vecchia etichetta tonda di collezione e parte di etichetta adesiva. Probabilmente Venezia, 1575 (difetti e restauri) Le prime maioliche attribuibili con certezza a fabbrica veneta sono alcuni piatti con decoro ‘alla porcellana’, molto simili ai motivi cinesi del periodo Ming che li hanno ispirati. Negli esemplari usciti dalle botteghe veneziane della prima metà del XVI secolo sembra predominare la decorazione monocroma blu su smalto azzurro ‘berettino’. Vengono prodotti raffinati istoriati in vari toni di blu e spesso sul verso sono decorati con eleganti ghirlande blu ‘alla porcellana’.

In asta: 26 Ottobre 2016 ore 15:30

Valutazione 3.000 - 3.200€

Share

Torna su