Asta 313 / Lotto n° 192

Arte giapponese. Grande incensiere in bronzo a colonna. (h cm 276) (difetti) Nello stile delle grandi esposizioni universali ottocentesche, formato da tre sezioni principali, comprendenti un coperchio a calotta a forma di rupe sormontata da un'aquila che caccia una preda, un corpo cilindrico con decorazione applicata di personaggi e un leoncino fra rocce e fiori con brevi anse a nuvole, e infine un piedistallo formato da quattro sezioni: una base circolare sormontata da una sezione a forma di tavolino a cinque gambe dal quale sorge una scultura di drago fra le onde e sopra una sezione a forma di lampada a pagoda che si unisce a incastro al corpo dell'incensiere. Le sezioni dell'opera sono realizzate per stampo a cera persa e per fusione dei pezzi. L'aquila, di fattura particolarmente accurata, è probabilmente opera del XIX secolo, riconducibile per stile alla scuola di Suzuki Masayoshi, e del figlio di questi, Suzuki Chokichi, particolarmente noti per le aquile.

In asta: 22 Ottobre 2013 ore 15:30

Valutazione 8.500 - 9.000€

Aggiudicato 8.000€
Share

Torna su