Arti Decorative del '900 e Design

Sede: Via Pitteri, 10 Milano

LOTTI VENDUTI: 75%

L'asta di Arti Decorative del '900 e Design tenutasi lo scorso 19 e 20 giugno si è conclusa con il 75% di lotti venduti degli oltre 764 proposti in asta.

Top lot della vendita un esemplare appartenente al gruppo di pezzi unici "Quattro divani stile Biedermeier" di Ettore Sottsass (lotto 211 - € 62.500), seguito dal dipinto di Gio Ponti "Il sogno del Re" (lotto 167 - battuto a € 17.500) e dagli altri numerosi lotti dell'artista che hanno raggiunto risultati eccellenti, e da “L'Ora X” di Bruno Munari (lotto 187) aggiudicato a € 16.250.

Rilevanti i risultati della coppia di poltrone modello "Fiorenza" di Franco Albini (lotto 172), aggiudicate a € 16.250, degli arredi e delle lampade di Ignazio Gardella e della sezione dedicata all'illuminazione italiana, che ha ottenuto il 90% di lotti venduti.

"Le ceramiche d'arte italiane della seconda giornata d'asta hanno raggiunto cifre ragguardevoli, aprendo la via alla rivalutazione di diversi autori", dichiara il direttore di dipartimento Stefano Poli. In particolare, le rare sculture in ceramica di Nanni Valentini, forti della provenienza dalla collezione privata di Lino Sabattini, hanno riportato risultati notevoli, in alcuni casi pari al doppio della stima iniziale (lotti 669-670). Grazie al lavoro di studio e ricerca condotto dal dipartimento, anche le opere dello stesso Sabattini presenti in catalogo sono state oggetto di un atteso riconoscimento (lotti 730-732-761-762-764).

Con il 27% di buyers internazionali e un'attiva partecipazione in sala, ai telefoni e online, il design si conferma un settore in crescita.



Torna su